La storia di Girolamo Savonarola e de' suoi tempi, Volumen2

Portada
Successori Le Monnier, 1882
 

Páginas seleccionadas

Otras ediciones - Ver todas

Términos y frases comunes

Pasajes populares

Página ix - NUNC dimittis servum tuum, Domine:* secundum verbum tuum in pace. Quia viderunt oculi mei * salutare tuum. Quod parasti * ante faciem omnium populorum. Lumen ad revelationem gentium,* et gloriam plebis tuae Israel.
Página 99 - Signore in questa materia: date a Cesare... quel che è di Cesare ed a Dio quel che è di Dio?
Página ccclii - Dipoi andai adosso a uno altro, e non gli volli dare di filo. Ver' è che io gli detti chol pome della spada in. sul viso. Chosi menavo agli altri di piatto, per far loro paura ; e chosi ne spogliai dua ; uno nel sechondo chiostro : e sanno loro che noi faciavamo poi loro onore , e non faciavamo loro dispiacere : e chosi ispiolglai quello che voi chiamate el Changliacio ; e come io dissi, quelle arme che io tolglievo loro se le missono indosso quelgli mia dua fratelgli frati. E chosi vidi qualche...
Página 224 - Fu primo, nel suo secolo, ad avviare l'umanità verso quella meta che, oggi, ancora non abbiamo raggiunta; ma verso cui siamo diretti con raddoppiato sforzo. Egli voleva mettere in armonia la ragione e la fede, la religione e la libertà. La sua opera si connette al concilio di Costanza, a Dante Alighieri ed Arnaldo da Brescia, iniziando quella riforma cattolica che fu l'eterno desiderio dei grandi Italiani.
Página 4 - Una volta ti vergognavi de' tuoi peccati , ma ora non più. Una volta i sacerdoti chiamavano nipoti i loro figliuoli; ora non più nipoti, ma figliuoli, figliuoli per tutto. Tu hai fatto un luogo pubblico, e hai edificato un postribolo per tutto. Che fa la meretrice? Ella siede in sulla sedia di Salomone, e provoca ognuno : chi ha danari passa e fa quel che vuole, chi cerca il bene é scacciato via.
Página clxix - Hieronimo nella nostra città predetta non è la destruzione, ma la vera salute e pace. Per la .qual cosa con ogni debita umiltà premessa, preghiamo VS si degni il detto Padre dalle dette censure liberare, come li soprascritti religiosi e venerabili Padri pietosamente a quella hanno supplicato : il che, per la sua solita clemenza facendo, siamo certissimi non solo la gloria e onore di Dio e di VS dover resultar; ma la salute spirituale e corporale con l'universa1 pace, e vera unione della città...
Página 72 - E io dico a te che tu sei Pietro, e sopra questa Pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte dell'inferno non avran forza contro di lei. E a te io darò le chiavi del regno de...
Página 222 - F. un tempo di eroi, piuttosto che di pensatori. Chiedere ad essi, cosa vogliono, dove vanno, è stolto. Sanno solamente che camminano, sentono che nel loro corso si trascinano dietro il mondo: null'altro.
Página ccxcix - Vincola; e cosi feci concetto che '1 re di Francia havesse a muovere a questa cosa S. Piero in Vincula e S. Malò. A S. Malò ho scritto qualche volta, non di pratica di Concilio; ma lui non mi rispondeva, ma quando scriveva a Niccolò Alamanni, quando era qui, li commetteva: raccomandatemi a Fra Girolamo.
Página ccclxxi - ... patientia: et simile di Fra Domenico, el quale credo sia huomo di buona purità, ma di dura cervice, et troppo credulo a revelatione et sogni di donne et di capi deboli et stolti; et chi non li credeva, era tra noi in continuo martyrio: et questi tali rarissime volte venivano a stare con li altri a cose comune, per essere occupati in queste loro faccende, che a me erano tucto scandalo. Quanto a le arme, che venissino in convento, non ve ne so dire nulla; se non che, due anni fa, veniva ser Giovanni...

Información bibliográfica