Historische Schriften: Geschichte der Florentinischen Historiographie bis zum sechszehten Jahrhundert nebst einer Charakteristik des Machiavell: Versuch einer inneren Geschichte von Aragonien bis zum Ausgang des Barcelonischen Königsstammes

Portada
W. Braumüller, 1871 - 480 páginas

Dentro del libro

Comentarios de la gente - Escribir un comentario

No encontramos ningún comentario en los lugares habituales.

Páginas seleccionadas

Otras ediciones - Ver todas

Términos y frases comunes

Pasajes populares

Página 136 - 1 buon mondo feo, due soli aver, che l'una e l'altra strada facean vedere, e del mondo e di Deo.
Página 147 - ... immaginazione di essa; e molti si sono immaginati repubbliche e principati, che non si sono mai visti, né conosciuti essere in vero, perché egli č tanto discosto da come si vive a' come si dovrebbe vivere, che colui che lascia quello che si fa per quello che si dovrebbe fare, impara piuttosto la rovina, che la preservazione sua...
Página 138 - Al popolo di Firenze non pare essere né ignorante né rozzo; nondimeno da frate Girolamo Savonarola fu persuaso che parlava con Dio.
Página 15 - Piangano adunque i suoi cittadini sopra loro e sopra i loro figliuoli , i quali per loro superbia, e per loro malizia, e per gara d' uficj hanno cosi nobile cittŕ disfatta , e vituperate le leggi , e barattati gli onori in picciol tempo , i quali i loro antichi con molta fatica , e con lunghissimo tempo...
Página 22 - Sě che, tra per la paura e per l'avarizia, i Cerchi di niente si providono; e erano i principali della discordia: e per non dar mangiare a' fanti, e per loro viltŕ, niuna difesa né riparo feciono nella loro cacciata. E essendone biasimati e ripresi, rispondeano che temeano le leggi. E questo non era vero; perň che venendo a...
Página 22 - Cerchi di niente si providono; e erano i principali della discordia: " e per non dar mangiare a' fanti, " e per loro viltŕ, ninna difesa né riparo feciono nella loro cacciata. E essendone biasimati e ripresi, rispondeano che temeano le leggi. ' E questo non era vero; perň che venendo a' signori messer Torrigiano de...
Página 154 - Considerato adunque tutte le cose di sopra discorse, e pensando meco medesimo, se al presente in Italia correvano tempi da onorare un principe nuovo, e se ci era materia che dessi occasione a uno prudente e virtuoso...
Página 138 - Veder de la lor patria a poco a poco Sotto la sua profetica dottrina, Non si trovava a riunirvi loco Se non cresceva o se non era spento El suo lume divin con maggior foco.
Página 25 - Romani scrissono, e eziandio degli strani dell'universo mondo, per dare memoria e esemplo a quelli che sono a venire, presi lo stile e forma da loro, tutto sě come discepolo non fossi degno a tanta opera fare. Ma considerando che la nostra cittŕ di Firenze, figliuola e fattura di Roma, era nel suo montare...
Página 298 - Il est vrai qu'on ne voit point, comme ailleurs , des hommes puissants , posséder de trčs grandes richesses en numéraire, mais la plus grande partie du peuple est dans l'aisance plus que partout ailleurs; les habitants vivent dans leurs maisons avec leurs femmes et leurs enfants avec plus d'ordre et de commodités que chez les autres peuples. Vous serez en outre étonnés de ce que je vais vous dire , qui est cependant vrai ; c'est qu'en Catalogne on ne parle qu'un seul langage , tandis que .dans...

Información bibliográfica