Curiosità e ricerche di storia subalpina: publicate da una Società di studiosi di patrie memorie, Volumen4

Portada
Fratelli Bocca, 1880
 

Páginas seleccionadas

Términos y frases comunes

Pasajes populares

Página 276 - Ha un' intelligenza particolare delle cose di guerra; è pieno d'ardire e di grandissimo valore. Dopo il re di Francia, è il miglior soldato che sia, non solo per la bravura dell'animo che lo fa generosissimo e invittissimo, ma per le tante piazze espugnate, per le molte fazioni eseguite . . . non teme di pericoli , anzi si espone ad essi più di quanto i buoni servitori vorrebbero. Nei successi contrarii non si è mai abbattuto d'animo . . . Negli esercizi e nelle azioni di guerra è infaticabile...
Página 633 - Nulli ergo omnino hominum liceat hanc paginam nostre concessionis infringere, vel ei ausu temerario contraire. Si quis autem hoc attemptare presumpserit, indignationem omnipotentis Dei et beatorum Petri et Pauli, Apostolorum ejus, se noverit incursurum. Datum Lugduni, nonas januarii, pontificatus nostri anno sexto.
Página 661 - Europa, perchè grande per le idee che rappresenta, per le simpatie che esso inspira. Questa condizione non è scevra di pericoli, giacchè nel mentre rispettiamo i trattati, non siamo insensibili al grido di dolore che da tante parti d'Italia si leva verso di Noi. Forti per la concordia, fidenti...
Página 314 - Ma non vedran del del gl'occhi lucenti Ch'io giammai per timor la man disarmi O che deponga i soliti ardimenti. Se deggio alto soggetto a bronzi e marmi, Con rai di gloria abbarbagliar le genti, Non fia già senza gloria il trattar l'armi.
Página 658 - ... atti a rendere la sua azione più efficace in tutti i tempi. La crisi commerciale, da cui non andò immune il nostro paese, e la calamità che colpì...
Página 704 - Genevese, e ne'suoi eredi e successori; il quale, nato di regale stirpe dai due lati, paterno e materno, splende a guisa d'un astro, d'una luce più bella , per lode cioè di sapienza e di mansuetudine; che addottrinato dalla fede e dalla carità conserva le ecclesiastiche discipline , rende riverenza alla Divina Maestà, alla maestà cristianissima; procedendo nei consigli e nelle opere in nome del signor nostro Gesù Cristo, in nome suo resse le ragioni del suo impero e del suo eccelso dominio;...
Página 558 - Carlomagno, e Carlo il giovane designatogli successore. — Così consumavasi il più grande evento che sia stato per mille e più anni nella storia europea, quello che la dominò primamente tutta di fatto, poi di nome fino a...
Página 178 - ... grand-maître , l'esprit militaire se perd dans l'esprit d'intrigue ; où la politesse de la chevalerie moderne conserve en partie la barbarie monacale ; où , sans aucun des vieux préjugés , on est ennemi né de tout ' ce qui est baptisé ; où l'on persécute par état et par tradition ; où la pauvreté a pour patrimoine des biens immenses , et le célibat toute une ville pour sérail. »Je croirais vous en avoir dit trop de mal si les chevaliers eux-mêmes ne m'en avaient dit davantage....
Página 314 - Contro te non congiura. Ardisci e spera. Sete di regno, al cui desire immondo Sembra l'ampio universo angusta spera, Turba lo stato tuo lieto e giocondo, Di mie ragioni usurpatrice altera. Ma non vedran del ciel gli occhi lucenti Ch'io giammai per timor la man disarmi, O che deponga i soliti ardimenti.
Página 704 - Comuni vicini , e tra' suoi baroni , vassalli e popoli; e noi e molte altre nazioni al suo lodevole e naturai dominio sottopose. E perché la pace fra gli uomini è così dolce per la temporale e l'eterna salvezza , la quale Cristo venendo insegnò, diede e lasciò; di cui seguendo i santissimi ammaestramenti il pio principe tratta di pace e di concordia , sì che nulla riscuote con guerra e scandalo, quando ciò si può fare; perciò tanto esso quanto le nazioni suddite, che Dio in eterno protegga,...

Información bibliográfica